Strašna peć

Strašna peć

I luoghi più bui, reconditi e segreti sono sempre stati abitati dalle fate e dagli esseri più misteriosi. A questo proposito c’è una leggenda che parla dell’Isola Lunga (Dugi otok) quando quest’isola era lunga come e forse anche di più di oggi. Siccome era troppo lunga, le fate decisero di dividerla in due proprio nel suo punto più stretto. Scavarono senza sosta per tutta la notte, e quando furono sorprese dall’alba, poiché non avevano ancora finito la loro opera, furono rinchiuse per sempre in quelle cavità incompiute. Ecco com’è nata la leggenda della Strašna peć o Grotta spaventosa.

 

Essa si trova sull’Isola Lunga (Dugi otok), nei pressi del Parco naturale Telašćica, alle porte del paesino di Savar. Ogni visita a questa cavità speleologica inizia dal suo imponente ingresso, largo 10 metri, alto 7 metri e posto a 70 m sul livello del mare. Superato l’ingresso, s’imbocca un canale che prima gradualmente, poi sempre più ripidamente cala verso il fondo della grotta. Camminando per la sala, avrete modo di ammirare la bellezza delle stalattiti, delle stalagmiti e delle colonne calcaree con le quali la natura ha abbellito lo spazio interno della grotta come fosse quello di una basilica gotica. Dopo questa prima sala così suggestiva, e dopo aver ammirato i giochi che la luce produce all’interno dell’anfratto, si giunge al secondo tratto di questa cavità così straordinariamente eccitante e romantica.

 

La quiete e l’armonia dei paesaggi isolani, unite all’azzurro del mare e alla bellezza della Strašna peć, offrono sensazioni indescrivibili che resteranno per sempre tra vostri ricordi più cari!

 

Dati di contatto:

TO "SAMATVORAC", Savar

23285 Brbinj, Dugi otok (Isola Lunga)

Tel.: +385 (0)23 305 197

Cell.: +385 (0)98 175 7923

E-mail: strasnapec@yahoo.com