Natura incontaminata

Natura incontaminata

Quasi il dieci percento della Croazia è protetto sotto forma di parchi nazionali, parchi naturali e aree protette, mentre quasi la metà dei territori di terraferma sono superfici boschive

Ovunque vi troviate, in Croazia troverete aree di natura incontaminata ad ogni passo. I Laghi di Plitvice con la loro bellezza irreale, la magia del paradiso delle Isole Brioni (Brijuni), il silenzio incantato del Velebit (Alpi Bebie) settentrionale, l'intatto mistero delle Kornati (Isole Incoronate), l'acquerello mediterraneo dell'isola di Mljet (Mèleda)... Quest'elenco di tesori della natura potrebbe continuare per giorni. Tra essi non possiamo dimenticare due riserve naturali speciali, otto parchi nazionali e undici parchi naturali. Per l'esattezza, la Croazia conta ben 408 aree protette che occupano l'8,54 per cento della superficie del suo territorio, ossia il 12,22 per cento dei territori di terraferma e l'1,94 per cento del mare territoriale.

 

Continuando a ‟dare i numeri”, aggiungiamo che l'insieme delle aree protette della Repubblica di Croazia ha un'estensione di 7528 chilometri quadrati, ossia tre volte la superficie di Mosca o sei volte quella di New York. Chi dovesse accostare alla Croazia la frase ‟cinquanta sfumature di verde”, lo farebbe a ragion veduta. E voi ne capireste immediatamente il perché, quando avrete letto che i suoi boschi, immensi e misteriosi, coprono il 47 per cento della superficie del suo territorio di terraferma.

I naturalisti proveranno un piacere immenso ad andare tra le foreste di quercia, quel gigante buono che cresce ai margini delle grandi pianure, nel regno verde del faggio, che è la specie arborea più diffusa in Croazia, a contatto con la misteriosa bellezza del peccio e dell'abete di montagna, tra i profumi tipicamente mediterranei del leccio, del pino e del cipresso.

Questo paradiso terrestre è la casa di un gran numero di specie vegetali ed animali. In Croazia sono state censite quasi novemila specie botaniche differenti e 24 mila differenti specie animali, mentre le specie endemiche sono ben 1091. Nel mar Adriatico, invece, il numero complessivo di specie e sottospecie potrebbe superare le 12 mila unità.